IL PROFUMO: Origini & Curiosita'. PT.1

Pubblicato da Lorenzo Cattani il

I profumi appartengono al mondo della bellezza sul piano dell’estetica olfattiva e la loro importanza polivalente per il corpo e per lo spirito e’ stata sottolineata da ogni civilta’ e da ogni religione in tutti i Paesi del mondo. La loro natura, che sta tra la realta’ e la trascendenza, tra la materia e lo spirito, tra la terra ed il cielo, da’ loro la possibilita’ di essere elementi creativi di opere d’arte, così come i colori o le note musicali.E ,quindi, di commuoversi profondamente, come un quadro o un adagio o una poesia.

Ci fu un lungo tempo, in Cina, in cui bastava saper fare un buon profumo di fiori o un bel quadro o una bella poesia o una bella musica per avere un posto assicurato da parte dell’ Imperatore: per dire quanto fossero tenute in onore queste manifestazioni del senso estetico.

Ed era giusto, perche’ chi emergeva in una dimensione dello spirito con creazioni d’ arte non poteva che essere valido nella probita’ della condotta di vita.

Assistiamo attualmente ad una svolta determinante e significativa in tutto il  mondo del profumo. La chimica delle sostanze odorose sintetiche si e’ sostituita per grandissima parte agli apporti delle materie prime della natura, aiutata in cio’ grandemente dalla pubblicita’, dalla decadenza olfattiva dell’ uomo moderno, dal consumismo e dalle condizioni generali di produzione in essenze , che  nel mondo diventano sempre piu’ rarefatte e rare per molteplici ragioni, tutte dipendenti dall’uomo.